Thursday, 21 June 2012

Sequenza Sismica Finale Emilia 2012 - aggiornamento 32

Dallo studio della sequenza sismica, si nota come gli ultimi eventi a partire dal 12/06/2012 con Ml>3 rappresentano terremoti di assestamento (aftershock) degli eventi principali del 20 e 29 maggio 2012 e 3 giugno 2012. Infatti gli aftershock non mostrano differenze nella concentrazione della distribuzione dei terremoti in funzione del tempo, come invece si nota per gli eventi principali (mailshock).

Sequenza sismica aggiornata al 21/06/2012 alle ore 7:30:00 UTC

Inoltre si evidenzia un netto aumento del numero di eventi sismici con Ml>2 a partire dal secondo mainshock del 29/05/2012 e la relativa diminuizione successiva nel numero di eventi sismici. A partire da 06/06/2012 si è formata una coda sismica dove il numero di eventi sismici al giorno è rimasta stazionaria intorno al valore dei 20. Attualmente la sequanza sembra essere in diminuizione sia come numero di eventi giornalieri, sia come magnitudo.

  
Al momento sono ben evidenziate nella sequanza due soglie massime a Ml=3,5 e a Ml=4,3 che rappresentano gli eventi principali di sequenze sismiche a breve termine. Un eventuale terremoto con il superamento della soglia di Ml=3,5 potrebbe determinare l'inizio di una nuova sequenza sismica di breve termine, così come il superamento di Ml=4,3 potrebbe innescare una nuova sequanza di medio termine. Nulla si può dire sulla possibilità che in futuro avvengano terremoti di elavata magnitudo.

No comments:

Post a Comment