Sunday, 13 January 2013

Bollettino di vigilanza meteo nazionale

Fase Previsionale del 14 gennaio 2013
Precipitazioni:
-    da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Lazio meridionale e Campania, con quantitativi cumulati da moderati ad elevati;
-    da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto del Lazio e su Toscana, Umbria e settori occidentali di Abruzzo e Molise, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
-    sparse, localmente anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori occidentali della Sardegna e su Sicilia occidentale e settori tirrenici di Basilicata e Calabria settentrionale con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati;
-    isolate sul resto del Centro-Sud e sulla Romagna, con quantitativi cumulati deboli.
Quota neve:
-    fino a quote di pianura su entroterra ligure, Piemonte, Lombardia, Emilia occidentale, Trentino Alto Adige, settori di pianura interni e settentrionali del Veneto,  e sul Friuli Venezia Giulia, con apporti al suolo generalmente moderati;
-    al di sopra dei 600-800 m sul versante toscano dell’Appennino settentrionale, con apporti al suolo moderati;
-    al di sopra degli 800-1000 m sull’Appennino centrale, con apporti al suolo moderati.
Visibilità: ridotta nelle precipitazioni più intense, specie quelle nevose.
Temperature: senza variazioni significative.
Venti: forti settentrionali su Liguria e di bora sul Golfo di Trieste, in attenuazione; forti nord-occidentali sulla Sardegna; localmente forti meridionali al centro-sud, con raffiche di burrasca sulla Puglia meridionale. Tendenti a localmente forti occidentali sulla Pianura Padana centro-orientale e sulle Marche.
Mari: generalmente molto mossi, localmente agitati il Mare di Sardegna, il Tirreno, il Mar Ligure al largo, lo Ionio e l’Adriatico meridionale.

No comments:

Post a Comment