Tuesday, 8 November 2011

Ondata di piena del Po in Emilia Romagna

E’ previsto per mercoledì 9 novembre l’arrivo nel territorio della provincia di Reggio Emilia del colmo di piena del fiume Po. Ne dà informazione l’Agenzia regionale di protezione civile che ha attivato questo pomeriggio la relativa fase di preallarme. L’allerta, che fa seguito a quello già diramato nella mattina per le province di Piacenza e Parma, riguarda i Comuni di Boretto, Brescello, Gualtieri, Guastalla e Luzzara. Un’analisi della situazione in atto in Emilia-Romagna e delle operazioni in corso è stata fatta questo pomeriggio in una riunione presso la centrale operativa della Protezione civile regionale a Bologna.

Il passaggio del colmo di piena:
Alle ore 6.30 di stamattina, martedì 8 novembre, il colmo ha transitato alla sezione di Piacenza con un valore massimo di 6.25 m s.z.i. con una criticità moderata (livello 1, di passaggio alla criticità ordinaria=5 m s.z.i.; livello 2, di passaggio alla criticità moderata=6 m s.z.i.; livello 3, di passaggio alla criticità elevata=7 m s.z.i.).


Il colmo è atteso alla sezione di Cremona tra le 15.00 e le 18.00 di oggi martedì 8 novembre, dove raggiungerà valori prossimi a 2.30 m s.z.i, quindi poco superiori al livello di attenzione, con una criticità ordinaria (livello 1 di passaggio alla criticità ordinaria=2.20 m s.z.i; livello 2, di passaggio nella criticità moderata =3,20 m s.z.i., livello 3, di passaggio alla criticità elevata=4,20 m s.z.i.).


Tra le 3.00 e le 9.00 di domani, mercoledì 9 novembre il colmo è previsto alla sezione di Casalmaggiore con valori prossimi a 5.10 m s.z.i. con una criticità moderata (livello 1 di passaggio alla criticità ordinaria= 3,60 m s.z.i.; livello 2, di passaggio nella criticità moderata = 4.60 m s.z.i., livello 3, di passaggio alla criticità elevata=5,60 m s.z.i.).


L’idrometro di Boretto sarà interessato al passaggio del colmo di piena tra le 6.00 alle 12.00 sempre di domani, mercoledì 9 novembre con valori prossimi al 5.80 m s.z.i con una criticità moderata (livello 1 di passaggio alla criticità ordinaria=4,50 m s.z.i.; livello 2, di passaggio nella
criticità moderata=5.50 m s.z.i.; livello 3, di passaggio nella criticità elevata=6,50 m s.z.i ).


La piena, sulla base degli scenari di previsione attuali, dovrebbe transitare a Borgoforte domani, mercoledì 9 novembre, tra le ore 18 e le ore 24, e raggiungere Pontelagoscuro, sezione di chiusura del bacino, giovedì 10 novembre tra le ore 9 e le ore 15, per poi propagarsi nel territorio rodigino e in seguito lungo i rami del Delta.


No comments:

Post a Comment