Wednesday, 23 March 2011

Interpretazione gedinamica delle principali deformazioni fragili naturali


Interpretazione dinamica delle faglie con il modello di Anderson (1951)

Evoluzione dei Joints di taglio R (a) e P (b)

Interpretazione dinamica delle fessure di tensione e delle stiloliti

Fessure di tensione en échelon in una zona di taglio

Fratture di taglio en échelon formate all'interno di una zona di taglio

Lenti in roccia (mandorle) associate a faglie inverse (a), normali (b)
e trascorrenti sinistre (c) e deste (d)
Rotazione esterna di faglie sintetiche e antitetiche
associate ad una faglia normale di dimensioni maggiori

2 comments:

  1. le immagini sono tratte da mercier-vergely, tettonica, ed.pitagora, p.39-47

    ReplyDelete
    Replies
    1. si esatto... non avevo messo i riferimenti bibliografici...

      Mercier J., Vergely P. (1995); Tettonica. Lezioni di geologia strutturale. PITAGORA ed.

      chiedo scusa della mancanza...

      Delete