Stato dell'attività dell'Etna: 12 aprile 2013

Nella tarda mattinata del 12 aprile 2013 è avvenuto un nuovo episodio eruttivo (parossismo) con fontane di lava e un'alta colonna di materiale piroclastico al Nuovo Cratere di Sud-Est dell'Etna, il 10° dell'anno 2013. L'attività è iniziata nel pomeriggio del 8 aprile 2013, con esplosioni che hanno emesso cenere; tale attività si è protratta fino al pomeriggio del 10 aprile, quando è passata ad esplosioni stromboliane. Nel corso del 11 aprile, questa attività è gradualmente aumentata, per diventare quasi continua in serata, con forti esplosioni e boati ed emissione di due piccole colate di lava dall'orlo sud-orientale del cratere e dalla zona della "sella" fra i due coni del Cratere di Sud-Est. Un altra colata lavica viene emessa da una o più bocche sul basso fianco nord-orientale del cono, sempre in direzione della Valle del Bove.

Comments

Popular posts from this blog

Alcune considerazioni sismotettoniche dell'Italia Centrale

I forti eventi dell'Italia centrale del 18/01/2017: Ipotesi plausibili sulla sorgente sismogenica.

Trasformazione dell'inclinazione reale in inclinazione apparente