The 2016 central Italy seismic sequence and the “Castelluccio-Amatrice” low-angle normal fault

Abstract
The 2016 central Italy earthquake sequence, which started on 24th August with a Mw 6.0 event, was followed by numerous aftershocks located southeast and northwest of the epicentre. The hypocenters deepened progressively from SW to NE, followed by a marked depth increase in the easternmost areas. In this sector of the Apennines, the fault plane solutions for the main events consist of a NE-SW trending active extension normal faulting, as described by several authors. Through the analysis of the central Italy seismic sequence, a geometric model of regional detachment, characterised by a NE-dipping low-angle plane with normal kinematics, is proposed. This seismotectonic model shows the same features as in the Tiber valley, where the extensional fault system is characterised by a NE-dipping low-angle “Casteluccio-Amatrice” detachment with SW-dipping master faults, antithetical to the previous one.

Riassunto
La sequenza sismica dell’Italia centrale del 2016 e la faglia normale a basso angolo di Castelluccio-Amatrice. La sequenza sismica dell’Italia centrale del 2016 è iniziata il 24 agosto con un evento Mw 6.0 ed è stata caratterizzata da numerose repliche localizzate a sud-est e nord-ovest dell’epicentro. Gli ipocentri sono distribuiti con una leggera tendenza ad approfondire da SW a NE, seguiti da un aumento di profondità nelle aree più orientali. Le soluzioni dei meccanismi focali per gli eventi principali sono caratterizzate da faglie normali con la direzione di estensione NE-SW attiva per questo settore dell’Appennino, come descritto da diversi autori. Tramite l’analisi della sequenza sismica dell’Italia centrale, descriviamo un modello geometrico di scollamento di importanza regionale e caratterizzato da un’immersione a basso angolo verso NE del piano avente cinematica normale. Questo modello sismotettonico ha le stesse caratteristiche di quello della Val Tiberina, dove il sistema di faglie estensionali è caratterizzato dallo scollamento a basso angolo “Casteluccio-Amatrice” e da master faults con immersione SW antitetiche alla precedente.

di: Paolo Balocchi & Giulio Riga
pubblicato in: Atti Soc. Nat. Mat. di Modena, vol. 149 (2018), pp.123-134.
 in academia.edu e researchgate.net

Comments

  1. Thanks for taking the time to discuss this, I feel strongly about it and love learning more on this topic. If possible, as you gain expertise, would you mind updating your blog with more information? It is extremely helpful for me.
    shipping bar app
    Shopify free shipping bar app

    ReplyDelete
    Replies
    1. Yes. I can update my blog. Thanks for your interest.

      Delete

Post a Comment

Popular posts from this blog

Trasformazione dell'inclinazione reale in inclinazione apparente

Misure geologiche in campagna

Rapporti stratigrafici