Uno studio sull'Etna stima il numero di eruzioni vulcaniche che avverranno in futuro

(immagine da: www.greenews.info)
Prevedere in largo anticipo quando ci sarà la prossima eruzione è ancora impossibile all'Etna, come in qualsiasi altro vulcano del mondo. Grazie al progresso delle ricerche in vulcanologia, però, si può stimare sia il numero di eventi attesi sia dove essi avverranno, analizzando con metodi statistici l'attività eruttiva storica di un vulcano.

Questa analisi è stata fatta per l'Etna dai ricercatori Annalisa Cappello, Giuseppe Bilotta, Marco Neri e Ciro Del Negro (Università di Catania e Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - INGV), e presentata nell'articolo scientifico intitolato "Probabilistic modeling of future volcanic eruptions at Mount Etna" recentemente pubblicato sulla prestigiosa rivista internazionale Journal Geophysical Research - Solid Earth.

L'analisi statistica è stata sviluppata prendendo in considerazione i dati storici dell'attività eruttiva dell'Etna riguardanti gli ultimi quattro secoli ed esaminando in dettaglio le loro diverse distribuzioni spaziali e temporali.
 

Comments

Popular posts from this blog

Alcune considerazioni sismotettoniche dell'Italia Centrale

I forti eventi dell'Italia centrale del 18/01/2017: Ipotesi plausibili sulla sorgente sismogenica.

Trasformazione dell'inclinazione reale in inclinazione apparente