Sequenza sismica in Pollino 2012

La carta della distribuzione epicentrale con le magnitudo degli eventi sismici (ricavata dai dati sismici dell'INGV.it con Ml>2), mette in evidenza come la sequenza sismica con l'evento principale di Ml=5,0 del 26/10/2012 siano distribuiti secondo una fascia orientata NW-SE. Tale fascia è rappresentata dalla struttura sismogenetica di Rimendiello-Mormanno (dal catalogo delle sorgenti sismogenetiche dell'INGV).
Distribuzione degli epicentri: Stella =  Ml>5; Pallino rosso= 4<Ml<5; Cerchio Blue = 3<Ml<4; Cerchio Verde = 3<Ml<2.
Dalla distribuzione temporale degli eventi sismici appartenenti alla sequenza in atto (sono considerati solo gli eventi con Ml maggiore di 2), si evidenzia una sismicità con Ml minore di 3 e con una diminuizione del numeri di eventi per la giornata del 27/10/2012. Nella giornata del 28/10/2012 si evidenzia un aumento del numero di eventi sismici e della magnitudo, con due sismi al di sopra di Ml 3. Gli eventi sismici con Ml minori di 2, non riportati nel grafico, sono consultabili dal database ISIDe dell'INGV.
Sequenza sismica del Pollino con eventi sismici superiori alla Ml 2; Tempo espresso in UTC.

Comments

Popular posts from this blog

Alcune considerazioni sismotettoniche dell'Italia Centrale

I forti eventi dell'Italia centrale del 18/01/2017: Ipotesi plausibili sulla sorgente sismogenica.

Trasformazione dell'inclinazione reale in inclinazione apparente