Vanga del Diavolo - Serramazzoni (App. modenese) - Carta Sismologica


La cartografia inerente alla distribuzione degli epicentri (dal database ISIDe dell'INGV) in una porzione dell'Appennino modenese.  
L'epicentro in verde del 2007 rappresenta l'evento sismico in corrispondenza della faglia della Vanga del Diavolo. Tale struttura che mostra un solo evento di limitata intensità, è da considerarsi potenzialmente attiva in tempi recenti (sicuramente a partire dalla fase ligure, Eocene medio). Data l'elevata frequanza degli eventi sismici dal 2005 ad oggi, l'area è da considerarsi "sismicamente attiva". 

Comments

Popular posts from this blog

Alcune considerazioni sismotettoniche dell'Italia Centrale

I forti eventi dell'Italia centrale del 18/01/2017: Ipotesi plausibili sulla sorgente sismogenica.

Trasformazione dell'inclinazione reale in inclinazione apparente